Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

lunedì 30 agosto 2010

- Linea Mortale


- Genere: Thriller - horror - drammatico

- Produzione statunitense - Anno 1990
- Regia: Joel Schumacher
- Sceneggiatura: Peter Filardi
- Scenografia: Eugenio Zanetti
- Fotografia: Jan De Bont

- Attori: Julia Roberts, Kevin Bacon, William Baldwin, Kimberly Scott, Oliver Platt, Joshua, Hope Davis, Benjamin Mouton, Joshua Rudoy

- Trama e Recensione
La storia narrata  affronta temi e situazioni che da sempre hanno incuriosito e spaventato il genere umano, sapere cosa c'è oltre quell'attimo in cui il soffio vitale abbandona il corpo.
E' questo che spinge un gruppo di studenti di medicina a tentare un esperimento al limite dell'etica morale e della sicurezza.

Forti dell'avventatezza della giovane età e animati da una grandissima curiosità, decidono di cimentarsi in un esperimento dai contorni incerti e densi di pericolo. Tra tutti, Nelson Wright è il più entusiasta, il classico trascinatore, ed è il primo che si sottopone alla prova. Agli altri, Rachel (Julia Roberts), Joe (William Baldwin), David e Steckle, non resta che il delicato compito di mettere in atto le loro capacità scientifiche e portarlo su uno stato di morte per brevissimo tempo. Dopodichè dovranno solo rianimarlo, permettendo al suo cuore di battere ancora e allora sarà interessante sapere il racconto delle sue eventuali sensazioni provate e vissute in quel frangente fatidico. Un’azione davvero scellerata, che compiono con timore, ma allo stesso tempo animati dalla forte convinzione di fare un atto utile alla scienza.
Quel che accade poi è un susseguirsi di drammaticità, esaltazione, bugie e paura…

- Una trama agghiacciante, per le atmosfere cupe che aumentano la sensazione di pericolo, ma soprattutto per le vicende sì fantascientifiche, ma altamente inquietanti dei giovani protagonisti. Il film, come già accennato, affronta un tema che ha sempre incuriosito e spaventato l’umanità, la morte e quella linea di demarcazione tra la vita e non vita.
Per i tanti momenti densi di terrore, drammaticità e suspance, questa pellicola rientra di diritto nel filone horror-thriller più spaventevole, allo stesso tempo, se ne discosta parecchio, poichè priva di immagini troppo esplicite e crude. Linea Mortale punta più al lato psicologico, riuscendo a catturare lo spettatore con la semplice scabrosità che lo contraddistingue, per le domande e le riflessioni etiche che suscita, per la tensione che pervade il film dall’inizio alla fine.
Buona la regia di Joel Schumacher. Buona l'interpretazione degli attori, in special modo interessante quella di Julia Roberts qui agli esordi della sua carriera cinematografica. Suggestiva la fotografia di Jan De Bont.

Visione consigliata.

Nessun commento:

Posta un commento

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online