Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

martedì 19 ottobre 2010

- Il Commissario Lo Gatto


Genere: Commedia


Produzione italiana - Anno 1986
Regia: Dino Risi
Sceneggiatura: Dino Risi, Enrico e Carlo Vanzina
Costumi: Silvio Laurenzi
Fotografia: Sandro D'Eva
Montaggio: Alberto Gallitti e Claudio Risi
Musiche: Manuel De Sica

Attori: Lino Banfi (commissario Lo Gatto), Maurizio Ferrini (agente Gridelli), Maurizio Micheli (Vito Ragusa), Isabel Russinova (Wilma Cerulli)

Trama, Recensione e Video 
Il commissario Natale Lo Gatto lavora in Vaticano, a seguito di un misterioso fatto avvenuto in tal posto, un omicidio dai contorni oscuri, si caccia nei guai per la sua eccessiva pignoleria. Senza pensare all'avventatezza del proprio gesto e alle conseguenze che può portargli, ha l’ardire di chiedere l'alibi addirittura al Papa!
Il trasferimento arriva quasi immediato e il povero commissario si ritrova a Favignana, in compagnia dell'agente Gino Gridelli. 
Il primo impatto con questo posto così diverso dalla caotica Roma, non è granché positivo, tuttavia il disorientamento dura poco, ben presto i due prodi uomini di legge si ritrovano ancora a indagare su un caso, all’apparenza molto intricato, la sparizione dell'avvenente Wilma Cerulli, donna dall’oscuro passato e dal presente ricco di frequentazioni altolocate.
Come al solito, il difetto del commissario Lo Gatto è quello di voler arrivare subito alle conclusioni, vedendo il peggio e l’orrorifico da tutte le parti.
Invece la verità non sempre è quella che sembra e in questa vicenda che intreccia passione, politica e torbidi segreti, se ne vedranno delle belle!
Ad affiancare il duo investigativo, si aggiungerà un insolito giornalista, tale Vito Ragusa dell’Eco di Trapani.
Molte situazioni tragicomiche li coinvolgeranno, il resto del film è da non perdere.

- Lo stile della classica commedia all’italiana dell’epoca si esprime tutto in questo film, scene dense di momenti comici, trama semplice e scacciapensieri, velato erotismo e attori nostrani dalla contagiosa simpatia.
In aggiunta, Dino Risi e i fratelli Vanzina, hanno inserito una componente thriller che ha il potere di movimentare ancor più le cose e scatenare situazioni grottesche e divertenti.
Lino Banfi, ancora ben lontano dagli attuali ruoli più seriosi, in questo periodo degli anni ottanta, sfoggiava tutta la sua verve di attore barese, arricchendo le sue interpretazioni con l’inconfondibile e simpatico accento.
Anche in questo film ci regala le sue gag esilaranti.
L’apoteosi dei dialetti si raggiunge anche in virtù degli altri due attori, Maurizio Ferrini e Maurizio Micheli, che colorano le battute con la loro irresistibile parlantina.
Con un simile cast non poteva che venir fuori qualcosa di speciale, piacevole e divertente.
Consiglio la visione di questo film perché trasmette spensieratezza e allegria.

Durata: un'ora e quaranta minuti.

Video YouTube

3 commenti:

  1. è un vecchio film,leggero e divertente,'notte Azzurra

    RispondiElimina
  2. Ciao Azzurra questo film è davvero divertente e lo rivedo sempre volentieri...
    :-D

    RispondiElimina
  3. Devo averlo visto a pezzi... però è una buona scelta per passare un pò di tempo in leggerezza.

    Un abbraccio

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online