Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

mercoledì 30 marzo 2011

- il Mai Nato


Genere: Horror

Nazionalità statunitense – Anno 2009
Regia e Sceneggiatura: David Goyer

Produzione: Michael Bay, Andrew Form e Bradley Fuller
Scenografia: Craig Jackson
Fotografia: James Hawkinson
Musiche: Ramin Djawadi

Attori: Odette Yustman (Casey Beldon), Cam Gigandet (Mark Hardigan), Meagan Good (Romy), Gary Oldman (Rabbino Sendak), Jane Alexander (Sofy), Carla Gugino (Janet Beldon), James Remar (Gordon Beldon), Rhys Coiro (signora Shields), Idris Elba (Arthur Wyndham).

Trama, Recensione e Trailer
Un paesaggio suggestivo, ovattato, ammantato di neve e avvolto nel silenzio.
Unica presenza, una ragazza che fa Jogging lungo un ponte deserto.
Un guanto azzurro richiama la sua attenzione, è la sola nota di colore davanti a lei, spicca poco lontano, sul tono monocromatico della coltre innevata.
Ora, vorrebbe non aver preso la decisione d'inoltrarsi tra la spoglia vegetazione del bosco adiacente al suo percorso, ma l’ha fatto d’istinto, spinta da un moto d’altruismo, pensando che un bimbo potesse aver perso quel guanto azzurro. Invece, succede tutto in un attimo, quel che le si para davanti è un piccolo viso cereo dallo sguardo terrificante!
E' l'inizio di un incubo, per fortuna si tratta solo di un brutto sogno, ma per la giovane Casey Beldon è ormai fin troppo ricorrente.
Da un po’ di tempo le succedono strane cose, che ormai cominciano a mettere a dura prova la sua razionalità, ode sussurri, voci, avverte presenze sinistre.
Sta diventando pazza o nella sua vita è entrato qualcosa di pericolosamente inquietante?
Per scoprirlo, capisce che deve far luce nel suo passato, scavando nel rancore che ancora nutre per essere stata abbandonata molti anni prima dalla madre. Deve capire se quel ragazzino orrendo che si ritrova in ogni dove c'entra qualcosa con la sua famiglia e con lei, ma soprattutto, che cosa vuole, perché ha deciso di sconvolgerle l’esistenza?
Per fortuna non sarà sola ad affrontare questa sconcertante realtà, potrà contare sul fidanzato, sulla più cara amica e su un consigliere spirituale, ce la metteranno tutta per aiutarla, anche a rischio della propria incolumità.
Insieme si troveranno a vivere fatti di demoniache presenze, la manifestazione di un male assoluto e spietato.

- Regia e Sceneggiatura sono di David Goyer, che vanta un bagaglio artistico di tutto rispetto, tra i suoi lavori troviamo tantissime pellicole di successo, come ad esempio, "Time X - Fuori tempo massimo", "Jumper - Senza confini", "Il cavaliere oscuro", "Batman Begins", "Il corvo 2", "Invisible".
Con "Il Mai Nato" conferma la predilezione per il genere dark e per le storie che esplorano piani diversi dalla realtà.
Il film punta molto sugli effetti speciali e su alcune scene improvvise in grado di far balzare sulla sedia.
Il tutto accompagnato da una colonna sonora che amplifica i momenti di maggior suspense.
Altro punto a favore è dato dalle atmosfere surreali che accompagnano alcuni sogni e flash-back della protagonista. Anche la suggestiva scenografia e una fotografia che si avvale molto di zone d’ombra e riprese curate, aggiungono valore all’insieme.
La trama invece, può anche risultare abbastanza prevedibile, anche se lo sceneggiatore, ce l’ha messa tutta per ingarbugliare la storia, scomodando libri antichi, gemelli, presenze demoniache, anime senza pace e addirittura un campo di concentramento!
Piuttosto riusciti gli effetti speciali, che per questo, possono creare qualche problema a chi è troppo impressionabile.
Consiglio la visione del film agli appassionati del genere horror, ma senza aspettarsi il capolavoro.
Per alcuni contenuti forti non è assolutamente adatto ai più piccoli.



6 commenti:

  1. interessante film!! ciao cara ottima giornata, a presto!!

    RispondiElimina
  2. io l'ho trovato davvero pessimo, nonostante la protagonista sia una gran bella figliola :)
    salvo giusto la primissima scena, il resto scivola decisamente nel ridicolo

    comunque sei davvero troppo buona tu con i film ;D

    RispondiElimina
  3. Grazie per i graditi commenti. E' vero, forse sono troppo buona con i film, ma cerco sempre di trovare quel qualcosa di buono che hanno.

    RispondiElimina
  4. ciao Tiziana anche a me non sembra molto bello, hanno messo insieme varie cose impressionabili, ma alla fine la trama come dicevi anche tu traballa, il bambino e' bestiale:) grazie baci rosa a presto buona giornata

    RispondiElimina
  5. L'ho visto credo un anno fa e non lo ricordo tanto, credo che non sia un buon segno sia per me che per il film:)

    RispondiElimina
  6. Scrivi veramente bene, ma non credo sia un gran film: l'hai descritto sin troppo precisamente!

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online