Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

domenica 6 marzo 2011

- Pitch Black


Genere: Fantascienza

Produzione statunitense - Anno 2000
Regia: David Twohy
Soggetto: Jim Wheat e Ken Wheat
Sceneggiatura: David Twohy, Ken Wheat e Jim Wheat
Scenografia: Graham Walker
Fotografia: David Eggby
Effetti speciali: Julie Anderson e John Cox
Musiche: Graeme Revell

Attori:
Vin Diesel (Riddick), Radha Mitchell (Carolyn), Cole Hauser (William Johns), Keith David, Lewis Fitz Gerald, Claudia Black, Simon Burke, Rhiana Griffith, John Moore

Trama, Recensione e Trailer
Una nave spaziale si ritrova in avaria a causa di un inaspettato incontro ravvicinato con uno sciame di meteoriti. A bordo sono attimi di adrenalinica preoccupazione. La situazione è drammatica, solo Riddick riesce a rimanere impassibile. E’ un pericoloso pluriomicida, temuto da tutti gli altri passeggeri nonostante sia ben incatenato e messo in sicurezza. Sono i suoi occhi a incutere paura, lo sguardo minaccioso, in grado di sondare anche la più cupa oscurità.
Lui invece non si scompone, l’eventualità di saltare in aria insieme all’astronave non riesce a toccarlo più di tanto, sa di non avere nulla da perdere, la sua vita ormai è un’esistenza braccata, da prigioniero.
Invece si salva, insieme a pochi altri superstiti.
La giovane pilota Carolyn Fry non senza difficoltà, riesce a portare a termine un atterraggio di fortuna su di un pianeta che si trova provvidenzialmente nelle vicinanze.
Quel che segue è una lotta per la sopravvivenza. Il luogo è soffuso di una luce vivida, accecante, sono ben tre le stelle simili al nostro Sole che brillano alte nel cielo.
Un insolito panorama, di straordinaria bellezza, ma il caldo è insopportabile e attorno sembra esserci solo arido deserto.
Allo sparuto gruppo di “naufraghi”, formato da Carolyn, il temibile Riddick guardato a vista dall’aitante e ambiguo comandante William Johns, un anziano commerciante che si affida ciecamente alla benevolenza di Allah, un ragazzino emozionato di ritrovarsi in una situazione avventurosa e altri variegati personaggi, non resterà che cercare di raggiungere una base terrestre localizzata in una zona del pianeta.
Le cose non sono così semplici e il luogo pare essere davvero inospitale, a cominciare dalle temibili forme di vita, per fortuna, rintanate nei recessi oscuri del pianeta.
Il guaio è che il tramonto si avvicina e una notte aliena non dura necessariamente le poche ore terrestri. Può essere molto, molto più lunga!
Pericolo, fuga, lotta per la sopravvivenza, terrore, striduli versi d’insolite creature, riempiranno l’implacabile avanzare di una nera, insondabile tenebra senza Luna.
Non resta che correre o nascondersi e sperare di arrivare in tempo verso una difficile salvezza.

- Durante i primi minuti di visione sembra di essere sul set di uno dei più famosi film della saga Alien.
Anche in questo caso, stessa atmosfera claustrofobica e situazione di emergenza su un'astronave che naviga nello spazio profondo. Per fortuna, non ci troviamo di fronte a una brutta copia della sopra citata pellicola e  nonostante le iniziali analogie, la situazione evolve degnamente su prospettive abbastanza diverse e autonome. Il tema di fondo però resta, ma è un film di fantascienza, cosa sarebbe senza adrenalinica suspense e forme di vita aliene?
Pitch Black è davvero imperdibile per chi ama il genere fantascienza. La trama è di quelle che tengono con il fiato sospeso fino alla fine, è un concentrato di suspense che sale in crescendo col passare dei minuti, rafforzato da effetti speciali coinvolgenti, scenografie inondate di luce vivida, oppure celate in un manto d’inquietante oscurità. In aggiunta, regista e sceneggiatori hanno optato per una forte caratterizzazione dei personaggi, con un risultato davvero notevole.
E’ proprio questa la marcia in più, Pitch Black non è solo fantascienza, paura, inquietudine, orrore, riesce a mettere in scena la tensione, il pericolo, il bene e il male, ma allo stesso tempo esplora con finta noncuranza l’animo umano, ribaltando le parti di vittima e carnefice, accendendo al contempo inaspettate domande, chi è davvero il buono e chi il cattivo?
Tra gli attori, impossibile non citare Vin Diesel con il suo personaggio ottimamente interpretato. Di Riddick ha fatto un cult!
Insomma, un film ben riuscito, pensare che è stato addirittura realizzato a basso budget. Onore al regista David Twohy.
Consigliato, chi ama il genere fantascienza e i film d’azione, non deve assolutamente farsi sfuggire Pitch Black.

Durata: un’ora e cinquanta minuti

9 commenti:

  1. Cara Tiziana ho sempre amato i film di fantascienza e questo fino ora non ho avuto l'occasione di vederlo, mi piacerebbe di sicuro.
    Buona serata cara amica, e buon inizio della settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bellissimi i film di fantascienza questo deve essere bello!
    Un bacione tesoro
    Anna

    RispondiElimina
  3. ciao cara tyziana, questo dev'essere un bel film, buon inizio settimana, a presto!!

    RispondiElimina
  4. Facile che Riddick rimanga impassibile, Diesel è uno degli attori meno capaci del globo anche solo di accennare una qual minima espressione ;-)

    E.

    RispondiElimina
  5. ciao Tiziana grazie dal trailer mi sembra molto emozionante, bellissimi effetti, molta supence, buon inizio settimanaa rosa a presto.)

    RispondiElimina
  6. ciao tiziana auguri anche ate baci rosa buona serata.)

    RispondiElimina
  7. Ciao Tizianaa, da un po' non riuscivo a passare. Ti lascio il mio saluto.

    RispondiElimina
  8. Nonostante il palese riferimento a tante altre pellicole di genere fantascientifico e horror di tutti i tempi, “Pitch black” mantiene un linguaggio personale che appassiona e avvince.

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online